Menu

UN PROGETTO DI SCAMBIO IN EUROPA PER GLI SPORTIVI DI SAMASSI, SERRENTI E SERRAMANNA. Incontro di presentazione 22 Maggio 2013, ore 18:30 Ex Mattatoio di Serrenti

I Comuni di Samassi, Serramanna e Serrenti hanno avviato un percorso sulle opportunità di finanziamenti, scambi, formazione e lavoro offerti dall’Unione Europea e rivolti in particolare ai giovani. Il 13 maggio si è concluso il primo ciclo di quattro incontri dedicati ai programmi Gioventù in Azione, Erasmus, Leonardo, Servizio di Volontariato Europeo. Gli incontri sono stati realizzati grazie alla collaborazione di associazioni, uffici, cooperative e professionisti impegnati in esperienze di progettazione europea, scambi e mobilità internazionale.

Si lavora ai primi bandi europei e in particolare a un’azione preparatoria sul tema delle “partnership europee sullo sport”.

Mercoledì 22 maggio 2013, alle ore 18:30, presso l’Ex Mattatoio di Serrenti (Via Nazionale 280) le Amministrazioni comunali di Samassi, Serrenti e Serramanna invitano tutte le società sportive e gli sportivi interessati dei 3 comuni a partecipare all' incontro di presentazione del bando europeo “partnership europee sullo sport”. 

Durante l'incontro si verificherà la possibilità di creare una rete tra le 3 amministrazioni comunale, le associazioni sportive e gli sportivi per presentare una richiesta di finanziamento sul bando europeo.

PRINCIPALI INFORMAZIONI SUL BANDO

Possono presentare richiesta sia i soggetti pubblici che le organizzazioni no profit. Le richieste vanno presentate entro il 19 luglio 2013.

Obiettivo del bando è quello di identificare e rendere utilizzabili reti e buone pratiche nello sport.

Sono previste 3 linee di intervento:

- rafforzare le carriere nello sport attraverso la mobilità di allenatori, dirigenti e staff di organizzazioni sportive;

- proteggere gli atleti più giovani dai rischi per la salute attraverso il miglioramento delle condizioni di allenamento e gara;

- promuovere i giochi e gli sport tradizionali europei Le attività previste dai progetti presentati devono iniziare tra il 1 Gennaio 2014 e il 31 marzo 2014 e devono completarsi entro il 30 Giugno 2015 È previsto un finanziamento massimo dell’80% dei costi, senza l’indicazione particolare di un minimo e di un massimo del budget complessivo del progetto.